Le Macchine - Volo

INCLINOMETRO


Cod. Atlantico f. 1058 r.

Dimensioni: CM. 60 X 60 X 116

Descrizione: Posto un pendolo dentro una campana di vetro, “ questa palla... ti farà guidare lo strumento ( la macchina volante ) diritto o torto, come vorrai, cioè quando vorrai andare pari, fa che la palla stia nel mezzo del cerchio “.

ANEMOMETRO A PENNELLO


Cod. Atlantico f. 675

Dimensioni: CM. 60 X 60 X 121

Descrizione: L’anemometro che serve a calcolare a forza del vento. Un legno graduato con delle tacche ed una lamella di metallo che viene mossa dal vento, permettono di misurarne la forza.

ANEMOMETRO AD IMBUTO


Cod. Arundel f.241

Dimensioni: CM. 60 X 60 X 121

Descrizione: E’ un modello a tubi conici, che leonardo studia per verificare che la pressione del vento che fa girare le ruote è proporzionale all’apertura dei coni attraverso i quali passa l’aria, data la stessa intensità del vento.

STUDIO D'ALA UNITA


Cod.Atlantico f. 858 r.

Dimensioni: CM. 50 X 230 X 252

Descrizione: Lo studio d’ala unita, che assomiglia ad un pipistrello, presenta un unico panno teso su di una armatura in legno e canne.

ALA BATTENTE


Manoscritto B, f. 88 v.

Dimensioni: CM. 150 X 100 X 80

Descrizione: La misura dell'ala era stata studiata da Leonardo in base alle osservazioni sugli uccelli; quindi la giusta misura doveva essere 12 metri di lunghezza e di larghezza.

ALIANTE


Cod.Atlantico f.846 v.

Dimensioni: CM. 800 X 220

Descrizione: Le ali sono simili a quelle dei grandi volatili e sono fisse nella parte interna, mentre la parte esterna è mossa mediante un cavo comandato dal volatore con delle maniglie

ORNITOTTERO VERTICALE


Manoscritto B f. 80 r.

Dimensioni: CM. 67 X 67 X 53

Descrizione: La macchina che Leonardo aveva immaginato doveva essere costruita con materiali come legno, ferro e telo di lino. L’uomo, che avrebbe dovuto posizionarsi al centro della navicella, per muovere le ali, doveva usare le braccia, le gambe e addirittura la testa.

MACCHINA VOLANTE


Cod.Atlantico f.824 v.

Dimensioni: CM. 180 X 80 X 170

Descrizione: L’idea dello ornitottero, ossia della macchina volante ad ali d’uccello è qui delineata in modo tecnicamente chiaro : il pilota si sdraia, prono, sul pianale al quale si lega mediante cinghie ; i piedi vanno a spingere sui pedali che azionano il complesso sistema della flessione e torsione dell’ala.

PARACADUTE


Cod. Atlantico f. 1058 v.

Dimensioni: CM. 150 X 150 X 150

Descrizione: Il paracadute doveva essere costruito con una tenda di lino a forma piramidale, con misura di 7 metri per lato. Con questa macchina chiunque avrebbe potuto gettarsi da qualsiasi altezza senza rischio.

VITE AEREA


Manoscritto B, f. 83 v.

Dimensioni: CM. 120 X 120 X 150

Descrizione: Potrete ammirare la riproduzione in scala di uno dei più famosi progetti partoriti dalla genialità di Leonardo. Il modello è ricostruito nei più piccoli dettagli, dalla molla caricata dalla spinta dei quattro uomini, al volano che rendeva più lunga la durata dell’avvitamento.

DELTAPLANO


Cod. Madrid I f. 64 r.

Dimensioni: CM. 120 X 100 X 150

Descrizione: Leonardo studia una macchina per il volo planato che il pilota possa manovrare cambiando il centro di gravità spostandosi semplicemente con la parte superiore del suo corpo.

STUDIO DI PARTICOLARE DI ALA MECCANICA


Manoscritto B, f. 88 v.

Dimensioni: CM. 60 X 60 X 150

Descrizione: Questo particolare meccanismo è presente nel disegno dell'ala battente e serviva per dare un'ulteriore inclinazione nella punta estrema dell'ala.